IT     EN

Perché si chiama The Week? Perché non si tratta di uno di quei singoli eventi in cui le persone vengono, comprano il biglietto,
ricevono stimoli e vanno a casa.
È una settimana piena di momenti indimenticabili, con persone che pensano e vivono allo stesso modo, piena di feedback ed input filosofici accompagnati dal ballare nelle classi, su di una nave, in piscina, nei ristoranti, nei bar, in bicicletta e nelle docce. Se venite, diventate parte di questi agenti attivanti. Anche chi tende a stare ai lati ad osservare viene contagiato dalla dilagante felicità nell’aria. ”Socialize and Get Down…”, come direbbe Newcleus. Peace!
Storm

Con il sole alle porte e le t-shirt sfoggiate in questi primi pomeriggi primaverili, la vibrazione di The Week inizia a farsi sempre più insistente ed affascinante. Come sarà l’edizione 2014?
Di sicuro popolata e animata da tantissima gente proveniente tutto il mondo, che ha già prenotato durante l’inverno. Sarà un’altra grande chance per la scena italiana di dimostrare il proprio valore internazionale, sarà un grande prova di come in Italia le teste hip-hop ci siano, gli eventi di livello e la gente che lavora in maniera professionale pure, non a caso il nostro paese è la nazione con il più alto numero di camp estivi di qualità.
È pur sempre vero che nessuno può prevedere con esattezza gli accadimenti: ogni anno è sempre una cosa diversa, nuove presenze in costante arrivo, mentre coloro i quali ritornano sono sempre diversi dall’edizione precedente. Gli equilibri di un evento di creano di ora in ora, di party in party e c’è bisogno del giusto tempo per capirsi. Ma volete mettere il feeling nel conoscere persone mai viste prima, nello star bene, nel tenersi in contatto anno dopo anno per poi darsi appuntamento per l’edizione successiva o nel vedersi durante i vari eventi programmati durante la stagione? Volete mettere la bellezza di uscire dalla routine di un anno di lavoro per concedersi un po’ di tempo per se stessi e per la propria passione con i propri amici?
È un tempo che ricarica mesi di stress, un periodo diverso, più leggero, veloce, dorato: sole, musica hip-hop e ragazzi da tutto il mondo. Con il numero di eventi concomitanti sembra incredibile che ci sia ancora gente che da sette anni vuol vivere The Week dal primo all’ultimo giorno, da alba ad alba. Per dare sempre nuovi stimoli, The Week 2014 potrà contare su tre guest in più rispetto alle passate edizioni, con un studio chiamato “Plus” in cui sperimentare rispetto alle quattro discipline: hip-hop, house, poppin’ e lockin’.

Ci sarà un surprise party, che verrà svelato soltanto negli istanti precedenti… forse! Festeggeremo insieme il decimo anniversario del Give it Up, il primo battle di stand-up dance in Italia, essendo nato nel 2005. Anche perché di Street Fighters World Final, Pool e Yacht sapete già tutto!
It’s The Week, baby!

  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Bookmarks
Categories: Special, World Jam

Leave a Reply


  • Facebook
  • google plus
  • Twitter
  • RSS
  • Delicious
  • Roc n. 21721