IT     EN

Com’è la situazione danza in Francia? È difficile mantenersi per un ballerino?

Essere professionista in Francia non è così difficile, è questione di status.
Se compili correttamente i documenti e trovi un buon lavoro, sarai un professionista. In francese noi lo chiamiamo “intermitent di spectacle”.

Wanted Posse e Serial Stepperz. Com’è iniziato il tutto per te?

Siamo originari delle Badland di Parigi, così viene soprannominato Marne La Vallee, il quartiere da cui proveniamo. Io faccio parte della prima generazione Wanted Posse, ne ho anche creato il nome nel 1993, 20 anni fa. Il primo Wanted che ci ha poi formati è stato Amada Bahassane aka Badson.
Inizialmente eravamo 6: Amada, Hagson, attuale organizzatore del Cercle Underground, Yoka, Saddam, Buck e Yugson: poi nel 1996 si sono uniti Babson, Dedson e Kimnson, nel 1998 Mamson, nel 2001 Bboy Junior e così via.
I Serial Stepperz sono stati fondati nel 2007 da me e Babson per creare un’élite qualificata di ballerini Hip Hop e House. Serial Stepperz è una vera e propria condizione mentale come famiglia e come combattenti: Mamson, Kapela, Serge, Mogway, Malcom, Foued Ais, Karlos, Frankwa e Kefton sono la nuova generazione, mentre io, Tip Top, El funky Juice, Babson, Bboy Thias e Physs siamo il lato old school del gruppo.

Qual è la differenza tra crew e team?

La differenza tra crew e team per me sta nel fatto che la crew è una famiglia, usciamo assieme, balliamo assieme, ci alleniamo, parliamo dei nostri problemi, non ci inganniamo, ci rispettiamo e ci supportiamo l’un l’altro.
Un team è semplicemente una squadra creata solo per ballare.

Ad oggi vi sono diverse discussioni sul come e cosa i dj suonano durante i battle, ad esempio: “basi strumentali sono solo per il poppin’, non per l’hip hop…”.
Qual è la tua opinione a riguardo?

Io sono un ballerino e sono un dj. Il problema è che ai ballerini non piace mai ciò che viene suonato dai dj, in particolare quando non conoscono la canzone.
Ma il vero freestyle è proprio quando non conosci la canzone. Credo che molti ballerini siano ancora immaturi e che continuino a dare la colpa al dj invece di guardare a loro stessi. Troppo ego.
Per questa ragione poi i dj non corrono rischi, suonando tutti le stesse canzoni. Per esempio, quest’anno le canzoni che ho sentito nei battle in cui sono stato sono le stesse che ho suonato al Cercle Underground o al Juste Debout.
C’è troppo hip hop elettronico, non è una cosa positiva per la danza, bisogna suonare più pezzi classici, con le parole.
Le persone tendono a dividere troppo i generi musicali, del tipo “questo è hip hop, questo è poppin’…???”
La cosa strana è quando suono un pezzo hip hop della west coast e le persone mi dicono che è poppin’… Divertente. Ahahah.

Come mai secondo te i quattro elementi non sono più così uniti? Poche jam, molte battle, molto ballo e ogni elemento ha un contesto diverso. Intendo, c’è una differenza tra ballare e basta e vivere appieno la cultura, ma forse le persone ad oggi non riescono a vedere la differenza. Cosa ne pensi?

La cultura hip hop non è più la stessa degli anni 80, 90, 2000 e 2010.
Ora è più o meno tutto uguale e credo sia però una scelta individuale.
Ci sono persone che vogliono essere solo dei ballerini, quando le generazioni passate invece facevano tutto: graffiti, djing, ballo, rap, io ho fatto tutto ciò che è legato all’hip hop.
I giovani non ascoltano più la musica rap come facevamo noi… è evoluzione.
È necessario abituarsi per non dire che era meglio prima, ma che è diverso.
Non ci sono più serate come prima. Credo che stia a noi fare qualcosa, parlare con i ragazzi, tenere della classi, creare delle serate e diffondere la cultura.

Vuoi lasciare un messaggio?

Vorrei solo dire: restate voi stessi. Non imitate, reinventatevi. Il ballo è fatto per essere goduto, per restare giovani.
Per questo quando i ragazzini ballano sono liberi. Il sistema ci vorrebbe tutti uguali, ma noi siamo ballerini ed artisti, non siamo pecore.
La lotta continua ogni giorno, Wanted for life, Serial Stepperz 1-2-3. Peace.

  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Bookmarks
Categories: Guest

Leave a Reply


  • Facebook
  • google plus
  • Twitter
  • RSS
  • Delicious
  • Roc n. 21721