IT     EN

Che cos’è e da che cosa nasce?

L’Academy Dance Center of Hip Hop è un percorso formativo professionale in danza hip hop. Nasce dall’incontro tra Sponky Love – coreografo e ballerino internazionale – ed Emozione Danza, promotrice di molte manifestazioni come Back To The Style. Nel 2011 le due entità iniziano a collaborare, formando diverse crew e proponendo un percorso di studio (Sponky Style) il mercoledì e durante i weekend. Fin da subito passione e dedizione per questo lavoro permettono di raggiungere traguardi importanti nel panorama italiano. Basti ricordare la crew di bimbi con il nome di Monster Kids – che si è classificata in molti eventi tra i quali la finale di zona a Cesena di Street Fighters European tour 2012 – ED Special Crew, Fresh Crew e No Crash Crew, capaci di conquistare ricchi premi e di guadagnare una solida reputazione nel circuito hip hop italiano. Tutto questo ha portato a maturare l’idea di creare una vera e propria Accademia di Hip hop con un solo obiettivo: offrire la migliore qualità di formazione danza, attraverso insegnanti e coreografi riconosciuti a livello internazionale.

Per cosa si distingue?

Un’opportunità! Ecco il segreto dell’ADC of Hip Hop; un’occasione per tutti i ragazzi e le ragazze che amano questa disciplina. Come abbiamo già letto su questo magazine, il problema in Italia sono le possibilità lavorative per i ballerini in generale e più specificatamente per gli street dancers. A questo proposito, spiegano Fabio Marcucci e Mattia Capozzi, fondatori dell’Accademia insieme a Sponky Love: “la vera opportunità che darà l’ADC sarà quella di creare una compagnia di ballerini che avrà la possibilità di studiare e esibirsi su palcoscenici ed eventi internazionali, finanziati completamente in ogni aspetto dall’Accademia stessa. Infatti L’ADC metterà a disposizione un fondo economico ogni anno da destinare alla compagnia per coprire qualsiasi tipo di spesa (viaggi, vitto, alloggio, etc.) per sostenere trasferte nel nostro paese ma anche all’estero. Questo sarà un primo passo per permettere a tutti i ballerini che saranno scelti di farsi notare. Per ottenere tutto questo il lavoro è lungo e difficile e, come dice sempre Sponky: ci vuole sacrificio!”

Quanto, cosa si studia e da che età?

Tutto avrà inizio con un’audizione – 8-9 settembre 2012 – per l’ammissione all’anno accademico ed eventualmente alle borse di studio per frequenza gratuita o semi-gratuita. Entrati a far parte dell’Accademia, tutti i giorni gli allievi saranno seguiti da personal trainers, maestri e coreografi internazionali. Durante l’anno sarà a disposizione un fisioterapista, sotto la supervisione del direttore artistico Sponky Love. Gli allievi studieranno settimanalmente 11 ore, 440 ore annuali circa. Il tutto incentrato sullo studio della Old School e New School, dalle origini ai giorni nostri: Hip Hop, House, Poppin’, B.Boying, Lockin’, Krump, Afro, Footwork, Jazz Street, Hype. Sarà fatta una divisione per età (junior e senior), ricordando che potranno sostenere l’audizione e quindi far parte della accademia solo allievi con un’età superiore ai 10 anni. Il percorso accademico avrà la durata complessiva di 3 anni, con un quarto anno di esperienza all’estero. Per il primo anno accademico l’ADC è gemellata con la Jake’s Dance Factory in Olanda, accademia da cui sono usciti ballerini che hanno ballato per artisti quali Chris Brown, Mariah Carey, Keith Sweat e di supporto per Destiny ‘s Child, Ruff Endz e 50 Cent. Hanno inoltre partecipato come coreografi per Jetix e Top of the Pops. Oggi il problema più grande è quello della professionalizzazione. Il ‘moderno’ ballerino di hip hop deve essere un artista sia sulla scena quanto nelle competizioni, esprimendo il proprio livello tecnico ma soprattutto quello di performer.

Cosa crea? Talenti & Crew!

Sempre nella stessa data, oltre all’audizione per ammissione all’Accademia, si terrà anche una selezione per creare ed incrementare le crew della scuola. Emozione Danza e Sponky Love, nell’anno 2011/2012, hanno creato una crew di bimbi: Monster Kids, provenienti da città diverse (Savona, Livorno, Empoli, Bologna e Firenze), che si sono imposti in molti contest, ma che hanno fatto valere il proprio livello tecnico e artistico anche nelle competizioni di freestyle. In Toscana stiamo dando la giusta impronta alla nuova generazione.

Vi aspettiamo a settembre! Stay Tuned!

  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Bookmarks
Categories: Hip Hop School

Comments are closed.

  • Facebook
  • google plus
  • Twitter
  • RSS
  • Delicious
  • Roc n. 21721