IT     EN

4-Funkin Stylez

Anche nel 2011 (2-4 dicembre) a Dusseldorf (Germania), è andato in scena uno dei maggiori eventi della scena hip-hop europea: il Funkin’ Stylez. Come prima tappa estera per Street Dance Magazine, ci sembrava doveroso presenziare. Siamo stati accolti a braccia aperte e nonostante ogni organizzatore fosse parecchio impegnato, c’è stata estrema cordialità nei nostri confronti. Stages, battles ed afterparties.
Insomma: un weekend all’insegna della condivisione, del divertimento e della cultura, con ballerini da tutto il mondo.

La location che ha ospitato l’evento è la TanzHaus, una vecchia stazione ferroviaria ristrutturata ed adibita ad uso danza (spettacoli, lezioni, eventi, etc.).
La seconda sala è un anfiteatro molto spazioso, scenario delle sfide di hip-hop, poppin’ e del Me Against the Music (improvvisazione completamente libera su musiche di ogni genere), oltre a tutte le finali.

Nel 2011 il Funkin’ Stylez, prima della tappa finale a dicembre, ha visto selezioni in giro per l’Europa tra Regno Unito, Finlandia, Polonia, Russia, Olanda, Germania (a Berlino, Stoccarda, Francoforte ed appunto Dusseldorf), sulle orme di un altro famoso evento quale il Juste Debout.

Il 2 dicembre è stata la data di inizio delle ultime selezioni per la tappa di Düsseldorf, entrando poi il 3 dicembre nel vivo delle battles con l’Only The Strong, 1vs1 per le categorie di hip-hop, house, poppin’, lockin’, voguein’ ed infine la categoria che contraddistingue maggiormente l’evento: il Me Against the Music.

Giuria dell’edizione 2011 alquanto ricca: Rabah (FRA), Kraig E (USA), Caleaf (USA), Bruce Ykanji (FRA), Storm (GER), Archie Burnett (USA), Xavier Ninja (USA). Selezioni e sfide belle ed entusiasmanti, poiché tra ballerini, pubblico e dj vi sono stati grande rispetto ed unione. Cose che non sempre abbondano in altri contest.

Un aspetto da sottolineare è che, nonostante quasi tutti i partecipanti al contest non fossero nomi conosciuti o tra i più cliccati su youtube, il livello medio delle sfide è stato comunque molto alto. Dopo numerosi battles, milioni di applausi, innumerevoli tracce suonate da Dj Cassie 6 (OLA) Dj Ice-C (GER) Dj Sly e Dj Panic, si è giunti alle fasi finali, che hanno visto la vittoria di Madoka (JAP) per il poppin’, Majid (GER) per l’hip-hop, Mamson (FRA) per l’house, Karina Ninja (RUS) per il voguein’, Sugar Rae (GER) per il lockin’ e di L-Cubano (GER) nel Me Against The Music.

L’afterparty successivo alle finali, nella prima sala, ha visto formarsi numerosi cerchi e soul trains, consentendo una splendida serata di condivisone, rispetto, puro divertimento ed energia.

Nel pomeriggio di domenica 4 dicembre, giorno di chiusura, il consueto World Team Battle, mentre al mattino ha avuto luogo un meeting tra giuria e ballerini, nel quale ognuno ha potuto porre domande e confrontarsi liberamente.

La location per l’ultima sfida crew vs crew non è stata la TanzHaus, bensì la tradizionale discoteca 3001. Dopo le prime selezioni, le crew vincenti di Dusseldorf si sono quindi confrontate con le vincitrici delle altre tappe.

Numerosi i gruppi provenienti da Francia, Giappone, Olanda ed altri paesi; purtroppo nessuno dall’Italia, a differenza delle scorse edizioni, quando il nostro paese fu rappresentato al World Team Battle dagli Yessai Squad.

L’epilogo si è rivelato essere un derby nipponico tra Samurai Crew (Osaka) e Team Tokyo, con la seconda a prevalere per il titolo 2011.

Il Funkin’ Stylez è uno tra i più grandi eventi in Europa, davvero molto interessante e divertente. Vogliamo consigliarvi di farci un giro se non ci siete mai stati, perché l’unico modo per arricchirsi e conoscere la vera cultura hip-hop è sostenere gli eventi, condividere con altre persone e non per forza partecipando ai battles, ma anche essendo semplici spettatori e ballando agli afterparties.

Senza condivisione non c’è cultura.

Per tutte le info sul Funkin’ Stylez e per conoscere le date del 2012 potete andare sul sito www.funkin-stylez.com

 

Alessia Grinfan e Claudio Campanelli

  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Bookmarks
Categories: Report, World Jam

Comments are closed.

  • Facebook
  • google plus
  • Twitter
  • RSS
  • Delicious
  • Roc n. 21721